en
SICH Semantic Illegal Content Hunter
Perchè SICH?
L'obiettivo specifico del progetto SICH è quello di contribuire a facilitare e a velocizzare le attività di identificazione e rimozione di contenuti testuali illegali provenienti da tutte le fonti di informazione disponibili on-line.
Tale processo è finalizzato, principalmente, a supportare le Forze di Polizia e le altre organizzazioni europee attive nella lotta e nella prevenzione dei crimini online.
Nelle attività di monitoraggio ed analisi di contenuti illegali online, si è sempre dato grande risalto al trattamento dei file multimediali (ad esempio immagini, video etc), riservando una minor attenzione a file di tipo testuale. Ciò dipende principalmente dal fatto che i testi (comunicazioni, conversazioni, notizie, siti web, blog) sono per lo più dati non strutturati che raramente hanno una forma organizzata, simile, cioè, a quella di un database.
Di conseguenza, le attività di analisi ed elaborazione delle suddette informazioni diventano talvolta inefficienti, faticose e time-consuming. Inoltre, gran parte delle informazioni utili rischia di essere ingnorata dagli analisti a causa della loro grande quantità e del loro continuo cambiamento. Le risorse testuali hanno un ruolo che non può essere tralasciato dal momento che rappresentano una parte consistente delle risorse web e le informazioni estrapolate da esse, tramite l'utilizzo di tecnologia semantica, risultano fondamentali per effettuare un monitoring efficace, per prevenire e combattere la criminalità (ed i contenuti illegali) online.
La necessità di soluzioni che facilitino l'individuazione e l'eliminazione dei contenuti illegali online risulta comune a tutte le LEA e alle organizzazioni pubbliche e private impegnate nella prevenzione e nella lotta alla criminalità online.
Al momento, non ci sono strumenti concreti in grado di affrontare questo problema o comunque non sono disponibili nel pubblico dominio.
SICH si propone come strumento intelligente di supporto alle attività di indagine al fine di:
  • scovare contenuti illegali (afferenti a tre aeree distinte: Xenofobia/Razzismo, Gioco d'azzardo illegale online e Nuove Sostanze Psicoattive - NPS) presenti in Rete
  • captare "segnali deboli" ed identificare trend. Tramite l'individuazione di un trend si può arrivare ad anticipare un percorso criminale potenzialmente pericoloso.

Quali sono le aree di interesse di SICH?
  • Cyber Razzismo - è più comunemente definito come "razzismo del mondo cibernetico". Include il razzismo che si verifica su internet, in particolare su siti web razzisti, con immagini, blog, video, commenti online razzisti, in e-mail o su siti di social networking. Le attività on-line o il materiale pubblicato che si traducono in commenti offensivi relativamente alla razza, al colore o all'origine nazionale o etnica delle persone, hanno lo stesso effetto di attività offline simili. Il Cyber Razzismo può presentarsi sotto forma di odio razziale o come cyber bullismo; la natura multiforme di tale fenomeno rende particolarmente complesso il lavoro degli analisti delle LEA che hanno il compito di individuare e tracciare documenti presenti in rete che sono ad esso legati

  • Gioco d'azzardo illegale online - Il gioco d’azzardo su Internet comporta enormi volumi di transazioni e flussi di cassa che possono eclissare e mascherare il riciclaggio di denaro. I giocatori non hanno a che fare con un prodotto fisico tangibile; le monete non cambiano mano in modo concreto. Di conseguenza, ricavati di origine illegale possono essere ripuliti all’ingresso attuando una scommessa e ritornare puliti sotto forma di vincite di gioco d’azzardo. Inoltre, le vincite di gioco sono esentasse in molte giurisdizioni, rendendo impraticabili le segnalazioni ufficiali ai governi e alle autorità che spesso non sono in grado di monitorare tali operazioni. Il numero di players online non autorizzati supera di oltre dieci volte quello degli operatori autorizzati. Questa tendenza, unita a quella dei molti siti che operano sul Web clandestino (il cosiddetto Dark Web) e che sfruttando le valute virtuali, è un indice dell’entità di tale sfida per le forze dell’ordine.

  • Nuove Sostanze Psicoattive - NPS - Una droga psicoattiva o psicotropa è una sostanza chimica farmacologicamente attiva che agisce principalmente sul sistema nervoso centrale, dove colpisce la funzione del cervello, con conseguente alterazione nella percezione, nell'umore, nella coscienza, nella cognizione e nel comportamento. La recente comparsa di nuove sostanze psicoattive, combinata alla possibilità offerta da Internet di diffondere le informazioni velocemente, ha sollevato numerose e nuove preoccupazioni nel campo legislativo, nel campo della ricerca sulle nuove sostanze e per quanto riguarda la salute pubblica. In questo contesto, risulta fondamentale trovare una metodologia che vada ad individuare tempestivamente e con precisione i fenomeni legati all'insorgere di nuove droghe e che stronchi sul nascere tutte le azioni connesse alla produzione delle stesse prima che possano arrivare sul mercato.

A chi è destinato SICH?
  • alle LEA degli Stati Membri della Comunità Europea (Europol ed Interpol incluse)
  • alle NGO ed a tutte quelle organizzazioni (private e non) impegnate nella lotta al crimine su Internet (hotline, helplines, Safer Internet Centres, Cybercrime Centres of Excellence Network, etc.)
  • a tutti quegli esperti e ricercatori appartenenti a quei gruppi della comunità scientifica che lavorano sulle tematiche del progetto
  • ai media che intendono affrontare argomenti complessi avendo a disposizione poco tempo

Come intendiamo diffondere SICH?
Attraverso un programma di pubblicazione presso conferenze scientifiche di settore, eventi legati ai domini di interesse e organizzando sessioni di disseminazione rivolte ai potenziali utenti (previste per agosto 2015).

Dal seguente link è possibile scaricare la brochure del progetto.